Settimana classica di Monaco: Regata La Belle Classe

Home / Settimana classica di Monaco: Regata La Belle Classe
Settimana classica di Monaco: Regata La Belle Classe

Settimana classica di Monaco: Regata La Bells Classe

La Monaco Classic Week inizia il 13 settembre e riunisce una delle più grandi flotte di imbarcazioni d'altri tempi, con barche a vela classiche, yacht a motore d'epoca, derive di 12 piedi e barche a motore con scafo in legno.

 

Ambiente Belle Époque

I visitatori possono passeggiare lungo la banchina meridionale di Port Hercules, immersa nell'atmosfera della Belle Époque, per ammirare le imbarcazioni d'epoca, tutte restaurate e riportate alla loro originaria grandezza. Ville in affitto vicino a Monaco permettono di assorbire appieno l'ambiente glamour della Costa Azzurra mentre si partecipa al festival.

Tenuto dal Yacht Club di Monaco dal 1994, questo evento biennale è stato voluto dal club per ricordare i primi raduni di motoscafi del 1904 e ricorda le competizioni internazionali lanciate dal Principe Ranieri III alla fondazione dello YCM nel 1953.

 

Navi d'epoca classiche

Tra le imbarcazioni ormeggiate alla Marina dello YCM ci saranno più di 60 barche a vela classiche, yacht a motore d'epoca e 40 motoscafi d'epoca. Tra queste ci saranno le quattro imbarcazioni della classe 15 Metri International Rating ancora in navigazione: Mariska, Hispania, Lady Anne e l'ammiraglia dello YCM, Tuiga.

 

Creole festeggia il suo 90° anno

Una delle Grande Dame che abbelliranno il porto sarà la goletta a tre alberi Creole. Considerato il più grande veliero in legno del mondo, quest'anno compie 90 anni. Considerato un capolavoro dell'architetto navale Charles Nicholson, lo yacht era all'avanguardia nel design e nella tecnologia quando fu costruito nel 1927.

Maurizio Gucci acquistò la Creola nel 1983 e non badò a spese per restaurarla nell'arco di sei anni. I lavori, iniziati nel cantiere italiano Beconcini, sono passati al cantiere Lürssen in Germania e sono stati completati nel cantiere Astilleros di Maiorca. Il designer Toto Russo ha contribuito a rinnovare gli interni, decorando la tuga in stile sontuoso con opere d'arte e pezzi intagliati a mano in marmo ed ebano.

Il Sylvia, un ketch anch'esso progettato da Charles Nicholson, farà la sua prima apparizione nel Principato. Due anni più grande della Creole, è la seconda imbarcazione più grande progettata da Nicholson.

Un'altra novità sarà il 50 metri a tre alberi Trinakaria. Varata nel 1927 come barca scuola bulgara, l'attuale proprietario l'ha trasformata in una barca da crociera d'altura.

 

Sfida gastronomica

Oltre alla regata, il festival si svolgerà anche a terra, con gli equipaggi delle navi che parteciperanno a una gara di cuochi il 14 settembre per preparare piatti sublimi a bordo e presentarli sulla banchina per la delibera della giuria.

 

Sfilata di yacht ed equipaggi

Nella Parata d'Eleganza, che si terrà il 16 settembre, le barche a vela sfileranno davanti a una giuria che valuterà l'estetica delle imbarcazioni, l'eleganza dell'abbigliamento degli equipaggi e il loro comportamento rispetto alle regole del galateo navale.

 

Una passeggiata nel tempo

Una serie di altre attività saranno organizzate intorno alla Clubhouse dell'YCM e il pubblico potrà incontrare gli espositori. Lungo il Quai Hirondelle e il Quai Louis II, i visitatori potranno passeggiare davanti a grandi fotografie provenienti dagli archivi del Palazzo, che tracceranno la storia del porto di Monaco in L'Évolution du Port de Monaco (1830-2017).

La Costa Azzurra ha molto da offrire ai visitatori, dai ristoranti raffinati ai locali notturni glamour e alle sistemazioni eleganti, tra cui la possibilità di affittare una villa di lusso vicino a Monaco e vivere in vero stile Belle Époque.

Per saperne di più sulla settimana classica di Monaco qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.