Trasferirsi in Francia con un animale domestico

Home / Trasferirsi in Francia con un animale domestico
Trasferirsi in Francia con un animale domestico

Trasferirsi in Costa Azzurra con un animale domesticoIl vecchio adagio secondo cui il cane è il migliore amico dell'uomo può essere vero per molti di voi che guardate proprietà in vendita Sud della FranciaE sarà quindi impensabile che facciate il trasloco senza il vostro amato animale domestico. Ma questo non dovrebbe rappresentare un problema per coloro che sono alla ricerca del vostro perfetto

proprietà in vendita St Tropez,

per esempio, a patto che non abbiate intenzione di trasportare un intero serraglio di animali. Le norme doganali francesi stabiliscono che chiunque entri in Francia può portare con sé fino a tre cani o gatti - ma solo un cucciolo o un gattino di 3-6 mesi - senza dover chiedere un'autorizzazione preventiva. Chi è alla ricerca del proprio sogno proprietà in vendita Sud della Francia che desiderano portare con sé i propri cavalli per approfittare della meravigliosa campagna provenzale - o più di tre animali di piccola taglia - dovranno ottenere un'autorizzazione speciale dal Ministero dell'Agricoltura francese. I requisiti attuali per portare un animale domestico in Francia sono:

  • Certificato di vaccinazione antirabbica (con data compresa tra un mese e un anno).
  • Un certificato sanitario del Paese di partenza datato non più di 5 giorni prima dell'ingresso in Francia.
  • La normativa francese prevede che l'identificazione degli animali domestici sia tatuata o microchippata.
  • Entrambi i certificati devono essere firmati da un veterinario registrato.

Dopo aver firmato il vostro proprietà in vendita Francia del Sud e siete arrivati nel Paese con i vostri animali al seguito, dovete trovare un veterinario francese locale che vi consegnerà un libretto sanitario, chiamato "libretto di salute". Livret International de Santé. Il veterinario aggiornerà anche le vaccinazioni necessarie in base alle normative francesi. Se decidete di tornare nel Regno Unito con il vostro animale domestico, dovete assicurarvi di ottenere un certificato di esportazione ufficiale nell'ambito del Pets Travel Scheme (PETS) del governo. Un veterinario autorizzato dal governo deve inoltre somministrare al vostro animale una vaccinazione antirabbica e un esame del sangue sei mesi dopo per verificare che sia protetto dalla malattia. Infine, chi torna nel Regno Unito con animali domestici deve assicurarsi di avere un certificato di rinnovo per ogni iniezione di richiamo somministrata, nonché un certificato che attesti che l'animale è stato trattato contro le zecche e la tenia fino a 48 ore prima della partenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.